Registro telematico latte conservato

Con decreto n. 9/2015, il Ministero ha diramato le istruzioni per la dematerializzazione del registro di carico e scarico di latte in polvere o di latti comunque conservati e l’invio dei dati al SIAN.

Ricordiamo che l’art. 3 della legge 11 aprile 1974, n. 138 prevede l’obbligo di tenuta di uno specifico Registro di Carico e Scarico del latte in polvere per gli utilizzatori che detengono confezioni di peso superiore a 1 kg.

Soggetti obbligati alla tenuta del registro sono:

  • i produttori di latte conservato
  • gli importatori di latte conservato
  • i grossisti di latte conservato
  • gli utilizzatori di latte conservato

Nel caso di operazioni effettuate per conto terzi, il registro è tenuto da chi procede materialmente alla lavorazione.

Nel registro dematerializzato sono annotate le operazioni relative al latte conservato.

Per latte conservato si intende il latte in polvere o altro latte conservato con qualunque trattamento chimico o comunque concentrato.