DAA telematico in entrata

Dal 01 gennaio 2011, in attuazione della direttiva Comunitaria nr. 2008/118/CE e successive Determinazioni dell’Agenzia delle Dogane Italiana, il DAA cartaceo stampato su modulo vidimato e prenumerato, è stato sostituito con il DAA telematico (e-AD) che si configura di fatto in una gestione di soli messaggi elettronici.

Quindi il carico a magazzino di prodotto soggetto ad accisa non è più accompagnato da un DAA stampato su modulo vidimato, ma da un semplice DDT o fattura accompagnatoria o da un documento stampato su carta bianca, simile ad un DAA, che riporta il codice ARC che identifica quella determinata spedizione.

L’introduzione del DAA telematico (e-AD) ha sancito un’importante semplificazione e standardizzazione delle modalità di scambio delle informazioni che riguardano le transazioni commerciali tra aziende che operano in regime di sospensione di accisa, coinvolgendo sia i mittenti (speditori) sia i destinatari delle spedizioni.

Anche l’appuramento del DAA in entrata deve essere eseguito in forma telematica mediante l’invio del messaggio, denominato IE818, al servizio telematico doganale.

Il Destinatario, al ricevimento della merce, ha l’obbligo di trasmettere, in forma telematica all’Agenzia delle Dogane, un file contenente la conferma dell’avvenuta consegna e le eventuali discordanze/cali riscontrati. Automaticamente il servizio telematico dell’ Agenzia delle Dogane, invia al Mittente lo stesso file che riporta l’esito della spedizione. Questo file, fa scattare automaticamente il reintegro delle relative garanzie rilasciate/impegnate dal Mittente.

La nostra soluzione prevede apposite funzioni per gestire con semplicità l’appuramento degli e-AD ricevuti, in particolare:

  • Gestione apposita videata per archiviazione e manutenzione e-AD in entrata;
  • Importazione e archiviazione informazioni degli e-AD in entrata, direttamente dal messaggio IE801 ricevuto nell’ambiente delle notifiche EMCS;
  • Gestione inserimento eventuali informazioni aggiuntive (cali, differenze di prodotto, ..) riguardanti i prodotti e le quantità ricevute;
  • Generazione messaggio IE818 per comunicare rapporto di ricezione e-AD con cui si conclude l’attività di appuramento.