AL VIA DAL 2020, L’MVV ELETTRONICO (MVV-E)

Dal 1 gennaio 2020, il documento di trasporto cartaceo dei prodotti vitivinicoli MVV assumerà forma digitale (MVV-E) e sarà inviato obbligatoriamente in formato elettronico nell’ambito dei servizi del SIAN.

Nei giorni scorsi Il MIPAAF ha pubblicato sul suo sito il decreto dipartimentale n. 338 del 13 aprile 2018 contenente le disposizioni per l’emissione del documento elettronico MVV-E. Riportiamo di seguito il link per scaricare il decreto QUI.

Fino al 2020, MVV cartaceo ha validità a tutti gli effetti. In questa prima fase di  sperimentazione, il documento elettronico è una procedura alternativa.

Pian piano, il documento cartaceo andrà scomparendo e gli obblighi di vidimazione non saranno più necessari, offrendo agli operatori del settore grandi margini di semplificazione.